Luglio 2021 il mese più caldo di sempre

Luglio è stato il mese più caldo mai registrato al mondo, secondo un’agenzia scientifica e di regolamentazione federale degli Stati Uniti.

I dati mostrano che la temperatura combinata della terra e dell’oceano era di 0,93°C (1,68°F) al di sopra della media del XX secolo, di 15,8°C (60,4°F).

È la temperatura più alta da quando è iniziata la registrazione dei dati, 142 anni fa. Il record precedente, stabilito a luglio 2016, è stato eguagliato nel 2019 e nel 2020.

Gli esperti ritengono che ciò sia dovuto all’impatto a lungo termine dei cambiamenti climatici.

In una dichiarazione, la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha affermato che la “distinzione non invidiabile” di luglio è motivo di preoccupazione.

“In questo caso, il primo posto è il peggior posto dove stare”, ha detto in una nota l’amministratore della NOAA Rick Spinrad.

“Questo nuovo record si aggiunge al percorso inquietante e dirompente che il cambiamento climatico ha stabilito per il mondo”.

La temperatura combinata della terra e dell’oceano è stata di 0,01 °C superiore al record del 2016.

Nell’emisfero settentrionale, la temperatura della superficie terrestre ha raggiunto un “senza precedenti” di 1,54 °C in più rispetto alla media, superando un precedente record stabilito nel 2012.

I dati hanno anche mostrato che luglio è stato il mese più caldo mai registrato in Asia, nonché il secondo più caldo in Europa dopo luglio 2018.

La dichiarazione della NOAA includeva anche una mappa delle “anomalie” climatiche significative di luglio, che rilevava che l’attività globale dei cicloni tropicali quest’anno è stata insolitamente elevata per il numero di tempeste.

All’inizio di questa settimana, un rapporto delle Nazioni Unite ha affermato che il cambiamento climatico sta avendo un impatto “senza precedenti” sulla terra, con alcuni cambiamenti che potrebbero essere “irreversibili per secoli o millenni”.

Il segretario generale delle Nazioni Unite António Guterres ha affermato che i risultati sono “un codice rosso per l’umanità”.
“Se uniamo le forze ora, possiamo evitare la catastrofe climatica. Ma come chiarisce il rapporto di oggi, non c’è tempo per i ritardi e non c’è spazio per scuse”, ha detto.
Gli autori del rapporto affermano che dal 1970 le temperature superficiali globali sono aumentate più velocemente che in qualsiasi altro periodo di 50 anni negli ultimi 2000 anni.

Caldo estremo a luglio 2021

L’Asia ha visto il suo luglio più caldo di sempre.

L’Europa ha registrato il secondo luglio più caldo mai registrato, con diverse parti dell’Europa meridionale che hanno raggiunto temperature superiori a 40 °C (104 °F). 

Da allora, l’Italia potrebbe aver registrato la temperatura più calda mai registrata in Europa, con 48,8 C (119,8 F) riportati in Sicilia, anche se questa lettura deve essere verificata.

Il Nord America ha registrato il sesto luglio più caldo mai registrato. Alla fine di giugno, il Canada ha registrato la sua temperatura più alta di sempre, con Lytton nella Columbia Britannica che ha raggiunto i 46,6 ° C (116 ° F)

Luglio è stato anche il quarto più caldo mai registrato in Australia e il sesto in Nuova Zelanda

L’Africa ha vissuto il suo settimo luglio più caldo, Il Sud America ha registrato il suo decimo luglio più caldo. Secondo BBC.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here